• Simone Tassone

Hachiko

La storia di Hachiko ha commosso il mondo intero, grazie al famoso film con Richard Gere. Il film è ispirato ad una storia vera, accaduta in Giappone nel primo dopoguerra, quella del professor Hidesaburo Ueno e del cucciolo di Akita che adottò. Il cane era talmente affezionato al padrone, che ogni mattina lo accompagnava fino alla stazione di Shibuya, per poi tornare a riprenderlo nel pomeriggio al termine delle lezioni.

Il professor Ueno morì improvvisamente d'infarto il 21 maggio 1925 e il cane non vide più il padrone arrivare alla stazione di Shibuya come d'abitudine. Hachiko rimase ad attenderlo vicino alla stazione per più di dieci anni, finché non morì anche lui. Tutto il Giappone e gli abitanti della zona erano a conoscenza dell'accaduto e della fedeltà assoluta di questo cane, tanto da dedicargli una statua.


Oggigiorno la statua si trova proprio di fronte alla Stazione di Shibuya, non lontano dall'attraversamento pedonale, un punto di ritrovo utilizzato da molti Giapponesi.


10 visualizzazioni
Credere nel viaggio

Viaggiare rappresenta il valore più grande in cui credo, scoprendo terre sconosciute ed entrare in contatto con culture diverse. Non avere mai paura di uscire dai confini e scoprire le novità che il mondo ha da offrire.

 

Iscriviti al sito 
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco LinkedIn Icon